Le giornate del cinema muto

LE GIORNATE DEL CINEMA MUTO - PORDENONE SILENT FILM FESTIVAL

Si può entrare nel gotha dei maggiori festival internazionali anche senza tappeto rosso e una copiosa presenza di star. Lo dimostrano le Giornate del Cinema Muto di Pordenone (conosciute all’estero come Pordenone Silent Film Festival), che Variety ha inserito nella lista dei 50 festival imperdibili al mondo.
Nate nel 1982 dalla collaborazione tra la Cineteca del Friuli di Gemona e Cinemazero di Pordenone, le Giornate – dirette prima dal decano degli storici italiani Davide Turconi, dal 1997 al 2015 da David Robinson e ora da Jay Weissberg – si sono affermate come la principale manifestazione internazionale dedicata alla conservazione, alla diffusione e allo studio dei primi trent’anni di cinema.
La prima rassegna, sul comico francese Max Linder, fu organizzata come un vero e proprio omaggio d’amore, con un budget minimo e un pubblico di pochi esperti. Oggi un migliaio fra studiosi, archivisti, collezionisti, giornalisti, studenti e appassionati, confluiscono in Friuli ogni anno a ottobre per una settimana di maratona cinematografica.
Accanto alle proiezioni con accompagnamento musicale dal vivo – eseguito da un pianista, da un ensemble o da un’orchestra – e agli ospiti di prestigio, sono motivo di interesse e curiosità per il pubblico eventi collaterali come i seminari quotidiani del Collegium, le Masterclass per musicisti aspiranti accompagnatori di cinema muto, le presentazioni di novità editoriali e gli stand di FilmFair, con libri, video, rarità e cimeli da collezione.

La 36esima edizione si svolgerà al Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Pordenone dal 30 settembre al 7 ottobre 2017.


info.gcm@cinetecadelfriuli.org
www.giornatedelcinemamuto.it